Stagione 2018 / 2019 - 3^ giornata: Acqua&Sapone-Came Dosson 5-1

Stagione 2018 / 2019 - 3^ giornata: Acqua&Sapone-Came Dosson 5-1

ACQUA&SAPONE UNIGROSS-CAME DOSSON 5-1 (3-0 p.t.)


ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, De Oliveira, Jonas, Iervolino, Cuzzolino, Murilo, Calderolli, Bertoni, Coco, Avellino, Miraglia, Fiuza. All. Peréz.

CAME DOSSON: Morassi, Vieira, Igor, Grippi, Murilo Schiochet, Belsito, De Matos, Fusari, Bellomo, Sviercoski, Rosso, Cappelletto, Ronzani, Pietrangelo. All. Rocha.

MARCATORI: 12'27'' p.t. Bertoni (A), 17'59'' Lima (A), 19'16'' Coco (A), 10'12'' s.t. Calderolli (A), 10'45'' Lima (A), 19'28'' Bellomo (C).

AMMONITI: Murilo (A), Avellino (A), Murilo Schiochet (C).

ARBITRI: Angelo Galante (Ancona), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia) CRONO: Lorenzo Di Guilmi (Vasto).

 

La Came Dosson non riesce a ripetere il colpaccio della passata stagione e rientra da Chieti sconfitta dai campioni d’Italia dell’Acqua&Sapone, al termine di una gara durante la quale Lima e compagni hanno dimostrato una volta di più ancora la forza del loro gruppo.

La cronaca. Primo tempo quasi a senso unico con i padroni di casa che controllano il gioco con alte percentuali di possesso palla e Came a protezione di Morassi che si affida alle ripartenze per cercare di mettere in difficoltà Mammarella e compagni. Ed è proprio la Came che avrebbe la possibilità di passare in vantaggio dopo 5’ dall’avvio grazie alla concessione di un calcio di rigore che però Japa non realizza. Per gli abruzzesi prima grande occasione con Avellino al tiro dalla distanza; la conclusione a giro dell'ex Kaos esalta Morassi che toglie la palla dall'incrocio dei pali. Poco dopo lo stesso Avellino di rende nuovamente pericoloso, lancio dalle retrovie di Murilo sul quale Morassi esce tempestivamente. Il vantaggio per i padroni di casa è però solo rimandato di pochi secondi: sblocca il risultato Bertoni che da fuori area buca Morassi con una puntata a fil di palo. Risposta Came affidata a Sviercoski che riceve da Grippi in posizione defilata e libero da marcatura ma il suo tiro non inquadra la porta. Il pericolo scampato mette in guardia gli uomini di Perez che continuano nel forcing offensivo per mettere al sicuro il vantaggio. Il raddoppio è un pezzo di bravura di capitan Lima che sugli sviluppi di una rimessa laterale calcia al volo da fuori area, un missile su cui Morassi non può nulla. Prima dell'intervallo abruzzesi in rete per la terza volta con Coco che conquista palla a centrocampo, supera il diretto avversario e deposita in rete con tocco preciso.

Nella ripresa il copione non cambia ed è sempre l’Acqua&Sapone a fare la partita mentre la Came fatica ad affacciarsi con pericolosità dalle parti di Mammarella. Il risultato rimane bloccato fino a metà ripresa quando i locali in meno di un minuto vanno in rete in due occasioni portandosi sul 5-0: prima Calderolli da posizione defilata supera Morassi con un gran tiro sotto la traversa, poi tocca a Lima appoggiare comodo in rete al termine di una ripartenza. Mister Rocha gioca la carta del quinto uomo di movimento per allentare la pressione offensiva degli avversari e dare maggiore incisività offensiva ai suoi. La mossa permette a Bellomo e compagni di andare più volte alla conclusione da buona posizione: la porta avversaria sembra stregata per i biancoblu che vengono fermati prima dal palo e poi da Mammarella, ma a pochi secondo dalla sirena arriva la rete di Bellomo che chiude la gara sul 5-1 finale.