Stagione 2019/2020 - 3^ giornata: Petrarca-Came Dosson 5-2

Stagione 2019/2020 - 3^ giornata: Petrarca-Came Dosson 5-2

ITALIAN COFFEE PETRARCA-CAME DOSSON 5-2 (2-1 p.t.)
ITALIAN COFFEE PETRARCA: Lo Buglio, Cividini, Dudu Costa, Delpizzo, Jorge Alba, Nicolazzi, Tidu, Bargellini, Dé, Mustafov, Disarò, Vitale, Revert, Moretti. All. Giampaolo.

CAME DOSSON: Tondi, Vieira, Igor, Grippi, Murilo Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Azzoni, Trovato, Pietrangelo, Azzalin. All. Rocha.

MARCATORI: 1'21" p.t. Igor (C), 10'05" aut. Bertoni (P), 12'20" Dudu Costa (P), 6'35" s.t. rig. Revert (P), 13'52" Jorge Alba (P), 18'14" Ugherani (C), 18'44" Delpizzo (P).

AMMONITI: Jorge Alba (P), Bertoni (C).
ESPULSI: al 6'34" s.t. espulso Igor (C) per rosso diretto.

ARBITRI: Alessandro Malfer (Rovereto), Alex Iannuzzi (Roma 1) CRONO: Elena Lunardi (Padova).

Sconfitta per la Came Dosson nella trasferta di Padova contro un Petrarca che dopo due sconfitte amare coglie la prima vittoria in Serie A. Ai biancoblu non è bastato un buon inizio di gara grazie al vantaggio di Igor, l’allungo degli uomini di Giampaolo tra la metà del primo tempo e l’inizio del secondo è stato letale e ha compromesso il risultato finale. Per i ragazzi di Rocha il prossimo impegno casalingo di sabato 5 ottobre contro Aniene sarà fondamentale per riprendere la corsa in campionato.

Avvio di gara subito avvincente, non passano nemmeno due minuti che la Came va in vantaggio con El Tigre Igor che dimostra di avere il piede caldo dopo la rete contro l’Arzignano. La partita resta assolutamente vivace nei minuti successivi, la Came amministra il vantaggio cercando di trovare l’allungo che le permetta di mettere al sicuro il vantaggio ma dall’altra parte c’è un Padova che non vuole deludere i suoi tifosi e regalare loro i primi punti in Serie A. A cavallo della metà del primo tempo l’uno due che ribalta il risultato: a riportare la gara in equilibrio ci pensa una sfortunata deviazione di Bertoni sulla forte conclusione di Garcia alla quale segue la rete di Dudu Costa per il vantaggio del Petrarca. La Came nel tentativo di reagire si disunisce in fase difensiva e rischia di capitolare in più di un’occasione, solo la pessima mira dei padroni di casa evita guai peggiori e si va all’intervallo sul risultato di 2-1.

Al rientro dagli spogliatoi Came subito arrembante e decisa a riprendere gli avversari: occasione d’oro sui piedi di Igor che però da ottima posizione spreca calciando alto. E così come spesso capita l’errore costa caro proprio a Igor il cui tocco di mano in area ravvisato dagli arbitri costa l’espulsione al brasiliano e il rigore che Revert Cortes trasforma per il doppio vantaggio petrarchino. Mister Rocha gioca la carta del quinto uomo di movimento per recuperare in fretta lo svantaggio: il possesso palla biancoblu è buono ma la fase difensiva dei padroni di casa è ermetica e non lascia passare nulla, in più gli uomini di Giampaolo riescono a sfruttare a loro vantaggio la situazione con Jorge Alba che appoggia comodo in rete il lancio del suo portiere per il 4-1 che di fatto archiviano la pratica a favore del Padova; le reti di Ugherani e Delpizzo nel finale chiudono la gara sul 5-2 finale.