Stagione 2020/2021 - 5^ giornata: Signor Prestito CMB Matera-Came Dosson 2-2

Stagione 2020/2021 - 5^ giornata: Signor Prestito CMB Matera-Came Dosson 2-2

SIGNOR PRESTITO CMB MATERA-CAME DOSSON 2-2 (0-0 p.t.)
SIGNOR PRESTITO CMB MATERA: Weber, Well, Santos, Ramon, Cesaroni, Galliani, Pulvirenti, Toni, Perrucci, Wilde, Arvonio, Bizjak, Rocha, Nucera. All. Nitti

CAME DOSSON: Pietrangelo, Azzoni, Dener, Vieira, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Grippi, Espindola, Ronzani, Ditano. All. Rocha

MARCATORI: 0'19'' s.t. Vieira (C), 8'41'' Bizjak (SP), 10'20'' Bertoni (C), 18'02'' Cesaroni (SP)

AMMONITI: Grippi (C), Belsito (C), Pietrangelo (C)

ARBITRI: Simone Micciulla (Roma 2), Daniele Di Resta (Roma 2) CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta)

Pareggio per la Came Dosson al termine della trasferta insidiosa di Matera contro il CMB: è stata una gara avvincente e ben giocata da entrambe le squadre, per i biancoblu evidenti passi in avanti rispetto alla gara contro Aniene. Mister Rocha ha potuto contare anche sul contributo di Thiago Grippi che nonostante lo stop di due settimana è riuscito a dare un validissimo contributo alla squadra.

La cronaca. Came che parte subito forte mettendo molta pressione agli avversari e conquistando la metà campo dei locali fin dai primi minuti: le linee di gioco veloci e pulite creano diversi pericoli alla retroguardia del CMB che deve ringraziare un super Weber se la porta rimane inviolata. Col passare dei minuti il ritmo di Belsito e compagni cala comprensibilmente, e così i padroni di casa guadagnano campo ed iniziano ad affacciarsi dalle parti di Pietrangelo che comunque amministra con relativa tranquillità. Poco dopo la metà del primo tempo nuova fiammata dei biancoblu che vanno più volte vicino alla rete del vantaggio soprattutto con Japa che in almeno due occasioni va al tiro da buona posizione, ma Weber si oppone da campione. La porta dei padroni di casa sembra proprio stregata, dove non arriva il portiere di casa ci pensa la traversa in due occasioni a spegnere i sogni biancoblu: prima su tocco di Murilo poi su conclusione da fuori area deviata da Cesaroni. Minuti finali del primo tempo infuocati: prima la Came colpisce il terzo legno con Japa, quindi Pietrangelo compie 3 autentici miracoli su altrettante occasioni firmate Andrè e Wilde, e così si rientra negli spogliatoi sullo 0-0 dopo una prima frazione di gioco densa di emozioni.
Avvio di ripresa col botto con la Came subito in vantaggio dopo pochi secondi: Japa riceve spalle alla porta, difende palla dal diretto marcatore e dopo essersi girato fulmina Weber con un bolide sotto la traversa. Lo svantaggio stordisce per un attimo i padroni di casa che faticano a riorganizzarsi ma la Came non riesce a colpire una seconda volta e il risultato rimane in bilico. A metà secondo tempo botta e risposta tra le due squadre: la rete dell'1-1 porta la firma di Bizjak che da fuori area supera Pietrangelo con una forte conclusione, Bertoni riporta nuovamente in vantaggio i suoi poco dopo, finalizzando una veloce ripartenza dopo una palla recuperata a centrocampo. La reazione dei padroni di casa al nuovo svantaggio non si fa attendere e i ragazzi di mister Nitti si riversano all'attacco, ma devono fare i conti con un Pietrangelo in stato di grazia che si oppone ripetutamente alle conclusioni di Wilde e compagni. Il CMB tenta il tutto per tutto col quinto uomo di movimento e la mossa si rivela vincente: Cesaroni si libera al tiro su azione da calcio d'angolo e realizza con un forte mancino rasoterra. Gli ultimi minuti sono palpitanti, entrambe le squadre ad ogni possesso palla giocano col quinto uomo di movimento ma il risultato non cambia fino alla sirena.