Stagione 2021/2022 - Play Out Ritorno: L84 - Came Dosson 3-5

Stagione 2021/2022 - Play Out Ritorno: L84 - Came Dosson 3-5

L84-CAME DOSSON 3-5 (0-1 p.t.)
L84: Pedro Henrique, Tuli, Josiko, Poletto, Miani, Podda, De Felice, Iovino, Lucas, Dragone, Alan, Jonas, Cabeça, Luberto. All. De Lima.

CAME DOSSON: Pietrangelo, Suton, Juan Fran, Vieira, Espindola, Belsito, Galliani, Dener, Di Guida, Bacchin, Arnon, Azzoni, Ditano, Gavioli. All. Rocha.

MARCATORI: 3'26'' p.t. Dener (C), 6'10'' s.t. Dener (C), 7'56'' Vieira (C), 9'40'' Poletto (L84), 12'53'' Vieira (C), 16'42'' Alan (L84), 19'40'' Podda (L84), 19'59'' Vieira (C).

AMMONITI: Juan Fran (C), Belsito (C), Galliani (C).
ESPULSI: al 16'10'' del s.t. Miani (L84).

ARBITRI: Alessandro Ribaudo (Roma 2), Simone Pisani (Aprilia), Chiara Perona (Biella) CRONO: Simone Zanfino (Agropoli).

Vince ancora la Came Dosson che guadagna meritatamente sul campo la permanenza nella Serie A Futsal: gara preparata alla perfezione da mister Rocha e disputata altrettanto bene da Belsito e compagni che nel momento cruciale della stagione hanno messo in campo una prestazione da grande squadra; mai in discussione l’esito della sfida con i biancoblu sempre avanti nel punteggio già dopo i primi minuti di gioco.

La cronaca. Buona partenza della Came che scende in campo con personalità e non subisce l’avvio rabbioso dei padroni di casa come ci si sarebbe potuto aspettare, ma si rende pericolosa in avanti: subito protagonista Japa Vieira che si libera del diretto marcatore ma viene fermato dall’uscita precisa di Siqueira, poco dopo bella transizione dei biancoblu che trovano il vantaggio grazie al sinistro di Dener. Gli uomini di mister De Lima colpiti a freddo faticano ad organizzare una reazione immediata e hanno bisogno di alcuni minuti per ritrovare le linee di gioco a loro congeniali: Belsito e compagni sono però molto concentrati e difendono bene contro il forcing dei piemontesi ai quali vengono chiusi tutti gli spazi, e anche quando riescono a passare trovano sulla loro strada un super Pietrangelo a sbarrargli la strada. Il primo tempo si chiude così col vantaggio di 1-0 a favore della Came.

In avvio di secondo tempo padroni di casa subito in avanti alla ricerca della rete che riapra la gara ma la Came si dimostra attenta e altrettanto pericolosa quando sa ripartire negli spazi che si aprono in avanti: in due occasioni Juan Fran si trova al posto giusto ma non ha la necessaria determinazione per calciare a rete con decisione; dall’altra parte, dopo alcuni tentativi di conclusione dalla distanza, i padroni di casa mettono Josiko in condizioni di calciare da buona posizione ma Pietrangelo in uscita chiude bene lo specchio e devia in angolo. Il momento è favorevole alla Came che al 6’ trova la rete dello 0-2 grazie ancora a Dener che devia di testa in rete un lancio lungo di Arnon: mister De Lima prova subito ad accorciare lo svantaggio col power play ma ne approfitta ancora la Came con Japa Viera che recupera palla e calcia in rete la palla dello 0-3. Mancano da giocare ancora 12 minuti e la gara e tutt’altro che chiusa, i padroni di casa insistono col quinto uomo di movimento e il risultato cambia ancora nel giro di cinque minuti: accorcia le distante per l’L84 Poletto, risponde ancora Japa Vieira che riporta la Came sul +3. A circa 4 minuti dalla sirena secondo cartellino giallo per Miani che lascia i compagni in inferiorità numerica, nonostante ciò l’L84 difende bene contro il primo possesso palla avversario e ha la forza di proporsi in avanti e trovare la rete del 2-4 con Alan. Una volta ristabilita la parità numerica in campo i padroni di casa attaccano a testa bassa in avanti e il risultato cambia ancora fino al 3-5 finale grazie alle reti di Podda e Japa Vieira.