8^ giornata: SINTESI Came Dosson-Milano C5

8^ giornata: SINTESI Came Dosson-Milano C5

23 Novembre 2015             

 

CAME DOSSON-MILANO C5 2-3

 

 

 

Per l’ottava di campionato la CAME Dosson sceglie lo scaramantico completo total-black delle gare casalinghe e scende in campo con Vascello tra i pali, Belsito sulla centrale a smistare palloni, Bordignon e Quinellato per le scorribande laterali e capitan Bellomo per creare danni in area avversaria. Dalla sponda opposta il Milano C5 in completo, bianco-rosso da trasferta di Mr. Sau, risponde con il quintetto base che vede Tondi in porta Jaquier, Esposito, Silveira e De Oliveira.

Partono guardinghe le due squadre con difese basse e pochi tentativi nel primi 3 minuti del match. È Quinellato il primo a rompere gli indugi al 4’ con un tiro dalla centrale troppo timido per Tondi. Al 5’ brivido per la CAME con Esposito che accarezza il palo alla destra di Vascello. Nello stesso giro di lancette è Silveira ad impegnare l’estremo bianco-azzurro che si fa trovare pronto. Al 7’ un classico del repertorio di Sviercoski, discesa sulla banda sinistra e tiro ad incrociare con Tondi che plastico si rifugia in angolo. Al 10’ è sempre il numero 9 Silveira ad impegnare l’estremo CAME con un potente tiro dalla sinistra ma Vascello timbra prontamente il cartellino della presenza. Al 11’ si fa vedere Palomeque che ci prova dalla distanza e di potenza. Non è da meno il Milano che con Peruzzi fa capire a tutti che è del suo destro la gamba più muscolosa della sfida. Dal 12’ al 15’ spinge forte ma è sprecona la CAME: prima Quinellato dall’angolo serve sui piedi di Bordignon una facile deviazione e poi Belsito propizia sul secondo palo un invitante tap-in per Bellomo che sciupa per poca convinzione. Al 16’ doppio intervento di Vascello prima su missile di Peruzzi e poi su Esposito ma è al 18’ che il numero 1 CAME supera se stesso togliendo, grazie ad una torsione contro le leggi della fisica, un pallone dal secondo palo calciato dallo scatenato Esposito: 0 a 0 e gli arbitri fischiano la sospensione delle ostilità.

Partono a bomba le due squadre nella ripresa: protesta la CAME per un atterramento in area di Palomeque al limite del regolamento e nel successivo capovolgimento di fronte salva tutto Bordignon mettendo il corpo sul tiro di Silveira. Al 2’ è Menini fulmineo su tocco corto da calcio d’angolo ad sbloccare il risultato quando tutti si aspettavano la gran botta da fuori di Peruzzi: 0-1 gelo al PalaDosson. Reazione CAME con Quinellato e Sviercoski ma Tondi si fa sempre trovare pronto. Nulla può l’estremo del Milano al 7’ quando uno scatenato Quinellato di prepotenza ribadisce in rete da distanza ravvicinata: 1-1 esplode il PalaDosson. Al 9’ è la muscolatura di Peruzzi ad avere la meglio: gran discesa centrale del numero 20 che non viene abbattuto dalla difesa bianco-azzurra, scarico della palla per Monti, appostato vicino al secondo palo, per il più facile degli appoggi in rete: 1-2 tutto da rifare. Nella fase centrale del secondo tempo assistiamo alla reazione d’orgoglio CAME: al 11’ ci prova Belsito dalla distanza e poi è Bordignon a non essere fortunato. Poi al 12’ gran discesa di Bellomo sulla banda destra con Quinellato che sbaglia l’appoggio. Al 15’ è però Peruzzi il più bravo e fortunato a trovare la rete del 1-3.

Ultimi 5 minuti con la CAME che a testa bassa prova a riagganciare il Milano con il quinto uomo ma riuscirà solo al 17’ ad accorciare le distanze con Bordignon. Il fortino difensivo creato da Sau davanti a Tondi regge il risultato fino al triplice fischio di chiusura.

Dopo 40 minuti di una partita tiratissima è il Milano a spuntarla per 2 a 3 e a raggiungere a quota 18 i nostri ragazzi al secondo posto.

Came Dosson-Milano 2-3 (pt 0-0)

Came Dosson: Vascello, Belsito, Bordignon, Genovese, Quinellato, Palomeque, Bellomo, Crescenzo, Bonora, Sviercoski, Rosso, El Hamoudi. Allenatore: Rocha

Milano: Mauri, Battaia, Spampinato, Jaquier, Esposito, Silveira, Monti, Peverini, Bosetti, Alan, Peruzzi, Tondi, Gargantini. Allenatore: Sau

Marcatori: 2' st Menini (M), 7' st Quinellato (C), 9' St Monti (M). 15' St Peruzzi (M), 17' St Bordignon (C).