9^ giornata: SINTESI Menegatti Metalli-Came Dosson

9^ giornata: SINTESI Menegatti Metalli-Came Dosson

30 Novembre 2015             

 

MENEGATTI METALLI-CAME DOSSON 4-5

 

 

 

Per la nona di campionato la CAME Dosson ritorna al completo dai colori sociali bianco-blu e scende in campo con Bonora tra i pali, Belsito sulla centrale a smistare palloni, Sviercoski e Quinellato per le scorribande laterali e capitan Bellomo per creare danni in area avversaria. Dalla sponda opposta la Menegatti Metalli C5 in completo tradizionale rosso-nero di Mr. Albertini, risponde con il quintetto della sicurezza che vede Bastini in porta Santana centrale, Batata e Belloni sulle fasce e Sgolastra per le incursioni in area avversaria.

Parte a bomba la CAME Dosson e già al 2’ minuto un tiro di Belsito dalla sinistra, complice anche una deviazione della difesa Menegatti, sblocca il risultato: 0-1. Al 4’ su punizione dal limite Palomeque, senza schemi, insacca di precisione con tiro lento ma chirurgico: 0-2 gelo al PalaZanè e Menegatti Metalli frastornata. Dal 5’ minuto reazione d’orgoglio di vicentini con Santana che decide di caricarsi letteralmente la squadra sulle spalle: subito gran botta centrale del capitano rosso-nero che colpisce un palo clamoroso. Al 6’ il fuoriclasse verde-oro trova solo l’esterno della rete ma il gol è nell’aria e al 7’, dopo un azione vicentina manovrata, ancora Santana buca Bonora sotto le gambe dalla centrale: 1-2. Dopo il gol di Santana la Menegatti ci crede ed inizia a macinare gioco lasciando spazio al contropiede del Dosson che però spreca in diverse occasioni. Al 15’ gran botta di Batata con Bonora che smanaccia in angolo. Un minuto più tardi risponde Bellomo fuori di pochissimo e Palomeque prova addirittura un pallonetto pretenzioso dalla propria trequarti. Il pallino del gioco è però nelle mani dei vicentini che al 17’ concretizzano: gran discesa sulla destra di Batata che libera un filtrante sul lato opposto dove è appostato l’infallibile Sampaio che, tutto solo, ha il tempo di prendere la mira e ristabilire le distanze: 2-2. Al 19’ sembra mettersi davvero male per il Dosson che subisce anche l’accanimento arbitrale: fallo di mano inesistente di Quinellato in area, espulsione del giocatore e rigore realizzato da Santana: 3-2 risultato ribaltato e PalaZanè in delirio. Gli arbitri fischiano quindi la sospensione delle ostilità.

Il secondo tempo si apre con una reazione d’orgoglio di tutta la squadra di Mr. Rocha. Al 2’ è Sviercoski che spara fuori da calcio d’angolo ma il numero 13 bianco-blu è scatenato e un minuto più tardi duetta con Bellomo ed insacca il gol del pareggio: 3-3. La reazione CAME non si ferma: ci prova Belsito lanciato a rete ma viene fermato con le maniere dure da Santana che si merita il giallo. Un minuto più tardi è però Bordignon che, con la stessa precisione chirurgica del prima frazione di Palomeque, insacca la punizione del sorpasso: 3-4 e gioia dei tifosi CAME in trasferta. Al 10’ Belsito in azione personale e nel momento migliore dei suoi salta addirittura il portiere in uscita ma trova Batata a respingere sulla linea. Dall’ 11’ reazione d’orgoglio dei vicentini sempre con Santana: tiro bomba dalla centrale ma Bonora smanaccia in angolo. Al 12’ è Sampaio questa volta a provarci ma il numero 12 CAME sembra aver acquisito sicurezza e non si fa sorprendere. Al 15’ la CAME non riesce a chiudere la partita con Palomeque che spreca un gigantesco 3 contro 1 mentre sul capovolgimento di fronte è ancora Sampaio che non sa ripetersi come il killer della passata stagione.

Negli ultimi minuti Mr. Albertini prova il portiere di movimento ma è Bellomo al 18’ di esperienza a chiudere la partita: 3-5. Al 19’ Sgolastra fa sognare i suoi con il gol del 4-5 ma i sogni della Menegatti si infrangono sulla traversa a 30’’ dalla fine sempre dello stesso Sgolastra.  La CAME esce trionfante dal difficile derby interrompendo il digiuno di punti dopo due sconfitte. Sabato prossimo ancora derby ma questa volta in casa e contro il Chiuppano dell ex Iglesias. Vietato abbassare la guardia per i bianco-blu.

Menegatti Metalli-Came Dosson 4-5(pt 3-2)

Came Dosson: Vascello, Belsito, Bordignon, Genovese, Quinellato, Palomeque, Bellomo, Crescenzo, Bonora, Sviercoski, Rosso, El Hamoudi. Allenatore: Rocha

Menegatti Metalli: Bastini, Batata, Santana, Belloni, Sgolastra, Ruzza, Franzan, Sampaio, Marcante, Spinella, Outtara, Alemao. Allenatore: Albertini.

Marcatori: 2' pt Belsito (C), 4' pt Palomeque (C), 7' pt Santana (M), 18' pt Sampaio (M), 19' pt Santana (M), 3' st Sviercoski (C), 5' st Bordignon (C), 18' st Bellomo (C), 19' st Sgolastra (M)