Conclusa la stagione: le dediche e le sensazioni dei giocatori

Conclusa la stagione: le dediche e le sensazioni dei giocatori

05 Aprile 2016            

 

LE DEDICHE E LE SENSAZIONI DEI GIOCATORI SULLA FANTASTICA STAGIONE

 

 

 

Vascello: È stata una stagione straordinaria un gruppo unito... oltre che essere compagni di squadra siamo degli amici. Ci siamo aiutati a vicenda nei momenti di difficoltà. La dedico alla famiglia Came e a tutto lo staff e dirigenza: sono loro gli artefici silenzioni di queste grandi vittorie e che ci permettono di allenarci al meglio.

Belsito: Ad inizio stagione pensavo che potevamo fare un bel campionato per la qualità del allenatore e della rosa che c'era ma non avrei mai immaginato di vincere tutto in quel momento, solo quando passavano le settimane, i mesi e vedevo la squadra crescere sempre di più che dentro di me dicevo "possiamo farcela veramente", e credo che questa convinzione si è contagiata ad ogni uno di noi ed ha reso la squadra molto sicura di se e consapevole della sua forza. Come ho già detto su Facebook questo è merito di non solo i giocatori, sennò che di un allenatore che ha dato la sua impronta e ha gestito la squadra al meglio, dei dirigenti che hanno creato il miglior ambiente possibile per noi giocatori per lavorare tranquilli e  poter dare il massimo, e di tutta la gente che segue questa squadra e tifa Came. I risultati sono arrivati grazie a tutto questo ma anche grazie un gruppo bellissimo anche fuori del campo, sembrava una squadra di amici che fa uno sport professionistico. Non posso lasciare di dedicare questo successo come sempre alla mia famiglia e i miei amici che danno la forza da lontano.

Bordignon: E’ vero , quest’anno abbiamo vinto tutto quello che c’era da vincere ma i titoli rimangono solo negli annali, quello che realmente porterò nel mio cuore sarà il ricordo di un gruppo di ragazzi che mi hanno fatto vivere un sogno sportivo. Già sento la vostra mancanza. Vi voglio bene bestioni. Chapeau amici miei. Bordi 4

Vava: Sono arrivato per ultimo e sono stato fortunato di avere trovato un gruppo di amici con tanta qualità tecnica ma sopratutto umane! Qui mi sento a casa...
Dedico questo traguardo alla mia famiglia e amici che anche da lontano e nei momenti di difficoltà si fanno sempre presente nella mia vita! Grazie alla famiglia Came!

Siviero: É stata una stagione indimenticabile, sicuramente la più bella della mia vita. Qua ho trovato una società seria fatta di gente che ci mette tanta passione e professionalità e che mi hanno fatto sentire a casa fin dal primo giorno. Sono davvero fiero di far parte di questo gruppo e spero di restare per tanti anni alla Came!

Quinellato: É  stata dopo 10 anni la migliore della mia vita,  non avrei mai pensato di vincere Campionato e Coppa e ancora di più di trovare delle persone fantastiche che mi hanno motivato molto di più.  
Devo ringraziare la famiglia Came che mi ha accolto molto bene, i miei compagni, fenomenali,  e la mia famiglia  che anche se da lontano erano sempre vicino.  Un anno magnifico  che porterò  per sempre nel mio cuore.

Bellomo: Dedico la vittoria di questo campIonato a tutti i giocatori, dirigentI, famiglie e tifosi che sin dalla nascita della came , avvenuta tanto tempo fa, hanno dato il loro cuore per portare i colori di questa Società sempre più in alto. Senza la loro dedizione, il loro sforzo, e soprattutto senza le loro precedenti vittorie e  sconfitte questo sogno non sarebbe mai stato possibile da realizzare. Tutte queste persone, ognuno a suo modo, vivrá eternamente questa bellissima storia, perché hanno contribuito a scriverla, e dopo sabato scorso, quando l'arbitro ha fischiato la fine dell'ultima partita, anche noi siamo passati dalla parte di chi vivra'  per sempre questa indimenticabile storia. É stata, senz'ombra di dubbio, la conquista sportiva più bella e più emozionante della mia carriera! Un gruppo di veri amici che insieme hanno raggiunto un sogno.

Crescenzo: Devo ancora realizzare, probabilmente nei prossimi giorni mi renderó conto dei fantastici trofei raggiunti e che poche altre squadre hanno ottenuto...felice di averlo fatto con una tra le società più serie d'Italia e con dei compagni vincenti ed affamati...sono convinto che tutti coloro hanno contribuito a questa fantastica stagione potranno continuare ad ottenere altri successi,qui o altrove...dedico a mio mamma e mio papà

Bonora: Dopo nove stagioni in bianco azzurro non potevo desiderare un finale migliore, per me è stato un onore vestire questa maglia! La stagione che si è appena conclusa è stata un'esperienza straordinaria, alzare la coppa Italia e vincere il campionato di A2 è stato molto toccante ed emozionante. Ringrazio tutti i miei compagni per le gioie che mi hanno regalato e per aver reso possibile tutto questo! Dedico questo successo alla mia famiglia e Giovanni Guidolin (il nostro grande capo ultra)

Sviercoski: Questo campionato per me  è stato il più bello e gratificante, vincendo coppa Italia e campionato. Il gruppo che la società ha formato è stato vincente nel campo e fuori dal campo impegnandosi sempre con rispetto e lealtà. Il successo di questa squadra deve molto al mister e società che hanno creduto in noi. Dedico questa stagione alla mia famiglia e alla mia ragazza che sempre mi sono stati vicino anche nei momenti più difficili. Un pensiero va al settore giovanile e alla tifoseria che  non sono  mai mancati in questa stagione. Michel Sviercoski 13

Rosso: È stata sicuramente la stagione più bella ed emozionante della mia ancora breve carriera, voglio ringraziare in particolare il mister ed il presidente che mi hanno voluto fortemente alla Came e mi hanno permesso di vivere questi fantastici momenti. Oltre a loro voglio ringraziare tutte le persone che ci hanno seguiti e tutti i miei compagni insieme ai quali abbiamo formato un gruppo fantastico che ci ha permesso di superare grandi difficoltà con lo spirito che ci ha contraddistinti.

El Hamoudi: Le uniche parole che davvero mi vengono in mente  in sto momento sono: "indimenticabile" e "gioia". Penso che sia il risultato del gran sacrificio fatto da parte di società, giocatori e tutto il mondo Came! Questa vittoria vorrei dedicarla alla mia famiglia , che mi ha sempre sostenuto... Chi da vicino e chi da lontano

Donnarumma: Vincere un campionato ha sempre un valore speciale, ma vincere un campionato di Serie A2 Nazionale, nello stesso anno in cui si vince anche la Coppa Italia é semplicemente una emozione unica e una grande soddisfazione. Quest'anno la Società Came Dosson C5, che ringrazio infinitamente, mi ha concesso, il privilegio di ricoprire l'incarico di Preparatore dei Portieri, alla mia prima esperienza in questo ruolo, e Terzo Portiere della Prima Squadra. Un incarico di prestigio, dove sono stato agevalato, in tutto e per tutto, da due grandi numeri UNO come Bonora e Vascello, a cui vanno i miei ringraziamenti e soprattutto i miei complimenti per la grande stagione disputata. Due portieri con personalità diverse ma entrambi tecnicamente di sicura affidabilità. Il feeling che si è creato tra noi é qualcosa di speciale, che porterò sempre dentro di me. Un ringraziamento va a tutto lo Staff Societario, Staff tecnico,  ma in particolare al Mister Rocha e a tutti i Giocatori, che dal primo giorno mi hanno sempre dimostrato la loro fiducia e mi hanno sempre fatto sentire parte integrante di questo meraviglioso gruppo. La vittoria di questo campionato la dedico alla mia compagna Inga e alle mie due principesse Marika e Gloria. Un campionato di Serie A2  Nazionale, richiede molti sacrifici e "ruba" del tempo ai propri familiari, pertanto reputo giusto che questa vittoria sia dedicata a loro. Forza CAME DOSSON nuovi obbiettivi ci attendono nel futuro.