Stagione 2017/2018 - Intervista a Riccardo Crescenzo

 

 

 

INTERVISTA A RICCARDO CRESCENZO

 

 

 

 

Alla vigilia della sfida casalinga contro la Lazio ascoltiamo le parole di Riccardo Crescenzo, volto storico della Came Dosson.

Riccardo in base alla tua lunga esperienza in maglia biancoblu, quale pensi sia il segreto di questa Came?
Penso che il segreto di questa stagione fin qui straordinaria e che ci sta regalando diverse soddisfazioni, sia il grande lavoro che svolgiamo in allenamento durante la settimana, sia da un punto di vista di metodo, e di questo vanno riconosciuti i meriti a tutto lo staff, che di applicazione da parte di noi giocatori. Inoltre i nuovi acquisti hanno portato quel valore aggiunto che ci mancava e che sta facendo la differenza.

Domani arriva la Lazio, quali sono le insidie maggiori di questa gara?
La Lazio non va assolutamente sottovalutata, arriveranno qui con una gran fame di punti per migliorare la loro classifica e questo darà loro ulteriori motivazioni. Per quanto riguarda i singoli sappiamo bene che loro fanno molto affidamento alle giocate di Laion, che in fase di possesso palla diventa un vero e proprio quinto uomo di movimento, dotato tra l'altro di un gran tiro e capace di creare situazioni pericolose per le difese avversarie.

Quali sono invece le armi che la Came metterà in campo per rimanere in testa alla classifica?
Nonostante il primo posto in classifica domani scenderemo in campo con la solita umiltà che ci ha permesso affrontare col giusto piglio tutte le gare fin qui giocate; e poi la nostra grande arma in più è la forza del gruppo che gara dopo gara e allenamento dopo allenamento continua a crescere valorizzando sul campo le prestazioni di ognuno di noi.