SERIE A - 21^ giornata: Came Dosson-Lazio 3-2 LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

SERIE A - 21^ giornata: Came Dosson-Lazio 3-2 LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

 

 

CAME DOSSON - LAZIO 3-2

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

 

 

 

 

Le parole di alcuni dei protagonisti della vittoria in rimonta della Came Dosson contro un'ottima Lazio.

 

Andrea Cestaro, team manager e direttore sportivo.

"È stata una partita molto complicata soprattutto per merito di una Lazio molto concreta. I ragazzi hanno dimostrato ancora una volta la loro forza riuscendo a rimontare una partita che si era messa sul binario sbagliato. Il gol a 9 secondi dalla fine che ha fatto esplodere di gioia il palazzetto è stato pazzesco. Stiamo vivendo una stagione bellissima, merito della società, merito dello staff, ma molto merito va al gran lavoro che fanno ogni settimana i ragazzi in allenamento; hanno creato un gruppo che ogni giorno vuole crescere e migliorare mattendo alla base di tutto proprio il lavoro settimanale. È una gioia lavorare con questi ragazzi. 
Da lunedì testa a Latina. Giocheremo ancora davanti il nostro pubblico, abbiamo voglia di continuare a farli gioire insieme a noi!!".

 

Rangel, autore della rete che a nove secondi dalla sirena ha deciso la gara.

"Non ci aspettavamo nulla di diverso prma di affrontare la Lazio, sapevamo benissimo che sarebbe stata una partita dura che abbiamo quindi affrontato col massimo rispetto dell'avversario. Per noi era importante continuare a vincere e i tre punti ottenuti sono molto preziosi. I nostri tifosi sono stati eccezionali sostenendoci dall'inizio alla fine, era una serata speciale per il compleanno del nostro capitano Bellomo, tutta una serie di fattori che ci ha motivato ulteriormente. Siamo consapevoli che in ogni partita dobbiamo mettere in campo il 100% delle nostre possibilità per raggiungere l'obiettivo. Momenti di gloria come questi per la nostra squadra mi riepiono di gioia."

 

Capitan Erick Bellomo, che ha spento 40 candeline festeggiando con il gol che ha dato il via alla rimonta.

"Sapevamo che la partita contro la Lazio sarebbe stata dura e così ė stato. La vittoria è stata un'ulteriore prova di crescita della squadra, capace di lottare fino all'ultimo e ribaltare il risultato di una gara per niente semplice. Questo dimostra come ogni sabato abbiamo una battaglia da affrontare, non ci sono partite facili, e questo ci dà ancora più soddisfazione di essere dove siamo.
La serata è stata indimenticabile, ci ha fatto vivere diversi sentimenti in un breve spazio di tempo, dalla frustrazione iniziale, dal nervosismo durante una parte della gara, dalla speranza dopo il primo gol, la tenacia nel raggiungere un obiettivo, la gioia della vittoria e alla fine le lacrime che non sono stato in grado di trattenere. Una serata da sogno, non avrei mai pensato di compiere i miei 40 anni così ed ė stato stupendo, meraviglioso, indimenticabile! 
Ringrazio tantissimo tutti coloro che mi hanno fatto questo regalo che porterò per tutta la vita dentro al mio cuore!"